Allestimento autocarro per costruzione impianti industriali

Ad ottobre 2012, l’ufficio tecnico BPM ha ricevuto una richiesta di allestimento da un’azienda già in possesso di un nostro allestimento realizzato nel 2011 su un autocarro IVECO TRAKKER 410TH1 con una gru FASSI F600A/660AXP.27.

L’azienda della provincia di Novara, che effettua servizi inerenti la costruzione di impianti industriali, ha deciso di far allestire a BPM un altro autocarro, più piccolo e versatile rispetto al precedente, un IVECO ML 150E28WS 4×4.

L’azienda ha richiesto ai tecnici BPM un allestimento speciale, funzionale, di qualità e con le stesse soluzioni tecniche del precedente, che gli permettesse il trasporto, anche in zone impervie, delle attrezzature per la manutenzione e costruzione di condotte (metanodotti, oleodotti e acquedotti); manutenzione di depositi petroliferi; arginatura di fiumi e laghi; operazioni di bonifica di acque e terreni.

Officine BPM ha proposto all’azienda un allestimento, simile al precedente e ridimensionato sul nuovo autocarro, composto da:

  • gru retro-cabina FASSI F110A.0.23 e-active;
  • cassone ribaltabile trilaterale con sponde in alluminio rinforzato BPM serie 30;
  • molla compensatrice anteriore per l’apertura assistita delle sponde laterali.

 

L’azienda aveva necessità di trasportare tubi per condotte di varie lunghezze, per questo Officine BPM ha realizzato:

  • NR° 02 cavalletti porta-pali:

– cavalletto porta-pali anteriore tra gru e cabina per agevolare l’operatività della gru;

– cavalletto porta-pali posteriore sfilabile sul pianale per non influire sulla lunghezza del piano di carico nel caso in cui non serva per il trasporto dei tubi;

  • catene per l’apertura a 90° della sponda posteriore per il trasporto di tubi sul pianale.

 

L’allestimento BPM ha riscosso lo stesso grado di soddisfazione di quello realizzato nell’anno 2011, riuscendo a soddisfare a pieno le esigenze dell’azienda; dandole la possibilità di lavorare al massimo delle prestazioni e di raggiungere anche luoghi impervi.

14th gennaio 2013 Case History

admin

d