Allestimento per azienda di geologia ed idrogeologia

A gennaio 2014 un’azienda svizzera, che opera nel campo della geologia e dell’idrogeologia, ci ha richiesto un allestimento particolare e personalizzato per un autocarro RENAULT PREMIUM 420.32.

L’allestimento doveva permettergli di trasportare le macchine operatrici ed allo stesso momento le varie attrezzature per effettuare le trivellazioni ed i carotaggi.

I tecnici BPM, dopo essersi confrontati con il titolare dell’azienda, hanno proposto una soluzione su misura per le necessità dell’azienda:

  • un pianale ribassato con code inclinate

per trasportare le macchine operatrici e le attrezzature per effettuare le trivellazioni

  • rampe idrauliche posteriori traslabili a due ripiegamenti con rivestimento in lamiera antiscivolo

per poter caricare e scaricare in sicurezza.

Il titolare dell’azienda è rimasto soddisfatto della proposta tecnica di Officine BPM ed ha deciso di far realizzare l’allestimento.

Durante la lavorazione ci è stata comunicata dall’azienda la necessità di trasportare i campioni prelevati dalle operazioni di carotaggio al coperto.

I tecnici BPM dopo aver esaminato l’esigenza dell’azienda hanno progettato e realizzato una centina fissa, con una lunghezza di circa 3mt, nella parte anteriore del pianale con:

  • tetto fisso
  • teli scorrevoli in PVC con stampa digitale personalizzata con pubblicità dell’azienda
  • sponde laterali in alluminio leggero
  • ripiano rovesciabile interno con una portata di 1000Kg.

Al ritiro del mezzo allestito gli operatori dell’azienda sono rimasti soddisfatti del risultato raggiunto.

Dopo aver provato il mezzo sul loro campo di lavoro hanno potuto constatare la versatilità e praticità dell’allestimento e la resistenza dei materiali utilizzati per realizzarlo.

Ancora una volta BPM ha sfruttato la sua trentennale esperienza nel costruire e personalizzare gli allestimenti ottenendo come risultato una gradevole estetica finale.

Il funzionamento delle rampe è visibile in un filmato sul nostro canale di YouTube al link

http://www.youtube.com/watch?v=2Fbo-rGq4Ms&list=PLv-CZ80xOQ-IWtC8byxv8w6p3T2S-jIv7

19th maggio 2014 Case History

admin

d