Allestimento per aziende costruttrici di funivie

A febbraio 2014 un’importante azienda a livello internazionale nel settore delle funivie, con sede nella provincia di Bolzano, ci ha richiesto un offerta per un allestimento su un IVECO STRALIS AT 320 S4. L’azienda si occupa della costruzione di impianti a fune e produce principalmente cabinovie e seggiovie di elevatissima qualità tecnologica, funivie a va e vieni, funicolari, ascensori inclinati e impianti ad attacco fisso.

Le caratteristiche principali da rispettare erano:

  • veicolo dotato di gru idraulica per movimentare le pulegge ed altri grandi carichi senza difficoltà in luoghi montani, quindi poco livellati
  • trasportare in totale sicurezza le pulegge
  • avere una cassa resistente agli urti e duratura nel tempo
  • avere la possibilità di spostare all’interno del cassone i cavalletti in base alle esigenze del momento.

Viste le necessità dell’azienda i tecnici BPM hanno studiato e proposto una soluzione personalizzata composta da:

  • montaggio retro-cabina di una gru FASSI F365AC.2.24 composta da 4 sfili, una gru massiccia che può permettere di movimentare carichi di 30q.li circa fino a 10mt
  • cassone fisso in grado di trasportare il carico in sicurezza e resistere agli urti durante le operazioni di carico e scarico
  • apertura nel pianale di circa 4mt per il trasporto della puleggia con botole per la chiusura quando non serve
  • boccole incassate nella parte anteriore del pianale per fermare il cavalletto che supporta le pulegge
  • cavalletti sovrapponibili  e sfilabili sul pianale con la possibilità di spostarli dalla parte anteriore alla posteriore della cassa
  • ganci annegati nel pianale per legare i vari tipi di carico.

Dopo aver studiato attentamente i progetti fatti dai tecnici BPM il titolare dell’azienda ha deciso di far realizzare l’allestimento.

L’allestimento che ne è uscito è stato il risultato tra la storica esperienza di BPM nel settore degli allestimenti e le innovazioni avvenute nel corso degli anni.

Il lavoro svolto da BPM è stato molto apprezzato dal titolare dell’azienda, quando è venuto a ritirare il mezzo ha potuto toccare con mano la qualità dei materiali utilizzati ed ha potuto constatare che il mezzo, anche se lungo, è versatile e pratico da guidare.

Poco dopo il ritiro, l’allestimento, ha svolto il suo “primo lavoro” ed il titolare dell’azienda ci ha comunicato che l’autocarro nel suo insieme è estremamente stabile e sicuro per svolgere operazioni nei luoghi meno confortevoli.

7th aprile 2014 Case History

admin

d