Allestimento per aziende costruttrici di impianti elettrici, idrici e fotovoltaici

Un’azienda della provincia di Modena, già proprietaria di autocarri Iveco Eurocargo PTT 120q.li e 190.li ed Iveco Stralis PTT 260q.li da noi allestiti,  a luglio 2013 ha deciso di far allestire il suo nuovo IVECO STRALIS AD 260 S36. L’azienda è presente in molteplici settori: energetico, impianti di illuminazione, gas, biogas e biomasse, impianti idrici, impianti fotovoltaici, impianti di cogenerazione e trigenerazione.

L’allestimento richiesto doveva permettergli di spostare e trasportare le attrezzature per la costruzione e manutenzione di condotte, trasportare tubi e telai per la costruzione delle impalcature, trasportare le macchine operatrici ed avere una struttura robusta per dare stabilità all’autocarro.

Officine BPM, dopo aver analizzato le necessità dell’azienda, ha realizzato un progetto di un allestimento composto da:

  • montaggio di una gru FASSI F315AC.0.24 con una portata di circa 26q.li ad una distanza di circa 10mt per effettuare facili operazioni di movimentazione dei carichi a lunghe distanze ed ai tetti degli edifici più alti;
  • cassone ribaltabile trilaterale con sponde in alluminio rinforzato BPM serie 30 per  il trasporto di diverse tipologie di materiale come inerti, bancali e carichi pesanti ed ingombranti;
  • scaletta laterale per facilitare l’accesso alla cassa.

Vista la necessità dell’azienda di trasportare tubi di varie lunghezze, Officine BPM ha dotato l’allestimento di:

  • cavalletto porta-pali anteriore tra gru e cabina per agevolare le operazioni della gru;
  • cavalletto porta-pali posteriore per il trasporto dei pali di 12mt, è sfilabile sul pianale per non influire sulla lunghezza del piano di carico quando non serve.

Visto il successo avuto sugli allestimenti precedenti fatti a quest’azienda e non solo, BPM per il trasporto delle macchine operatrici ha proposto di installare il sistema “RAMPE FACILI” che consiste nell’installare due accompagnatori estraibili, indipendenti uno dall’altro, sotto la cassa ribaltabile, composti da un rullo per il supporto delle rampe in uscita. Questo sistema meccanico permette di poter portare le rampe, una volta estratte dagli appositi vani contenitori, a livello del piano di carico senza affaticare la schiena dell’operatore.

Lo staff di Officine BPM è stato molto soddisfatto del suo operato perché, come per gli allestimenti precedenti, i progetti fatti sono stati approvati con successo.

Il cliente è stato soddisfatto ancora una volta. Come per gli altri allestimenti, ha potuto riscontrare l’ottimo rapporto qualità-prezzo che BPM offre oltre a materiali di alta qualità che garantiscono la durata dell’allestimento nel tempo. Ora l’azienda può contare su un nuovo allestimento per allargare il suo campo lavorativo guadagnando prezioso tempo e denaro.

24th febbraio 2014 Case History

admin

d