Allestimento per edilizia, impianti idroelettrici e manutenzioni

Un’azienda della provincia di Lecco a marzo 2014 ha contattato il nostro ufficio tecnico per richiedere un preventivo di allestimento per un autocarro MAN TGS 28.400 6×4.

L’azienda lavora nel campo dell’edilizia occupandosi sia di nuove costruzione, sia della manutenzione di edifici. Inoltre, si occupa della costruzione e della manutenzione di acquedotti, fognature ed impianti di depurazione; effettua la manutenzione di grossi impianti idroelettrici.

L’allestimento richiesto, quindi, doveva riuscire a trasportare inerti, bancali e carichi pesanti ed ingombranti, condotte, tubi e telai per la costruzione dei ponteggi e doveva avere una struttura che desse stabilità all’autocarro dato che l’azienda svolge anche lavori in alta quota ed in zone impervie e boschive.

Dopo aver esaminato le esigenze dell’azienda, i tecnici BPM hanno proposto e realizzato un allestimento composto da:

  • gru FASSI F165AC.2.26 composta da 6 sfili in grado di trasportare carichi di un peso di circa 6q.li ad una distanza di circa 15mt, in questo modo luoghi che prima risultavano difficilmente raggiungibili ora sono a “portata di mano”;
  • cassone ribaltabile della lunghezza di circa 5mt con le sponde in acciaio alto-resistenziale, adatte al trasporto di inerti ed attrezzi edili;
  • cavalletto portapali anteriore sfilabile per poter ribaltare la cassa anche in posti bassi;
  • un pradellino (scalino) installato all’interno della sponda laterale destra, per facilitare la salita dell’operatore al piano di carico quando è aperta;
  • una vasca porta-attrezzi posizionata sotto il braccio della gru.

Il titolare dell’azienda, inoltre, ha deciso di far installare le molle compensatrici indipendenti in kit anteriore e posteriore per agevolare e velocizzare l’apertura delle sponde laterali. Dopo aver visto il funzionamento sul nostro sito e sul nostro canale di YouTube. Queste molle servono da assistenza all’operatore durante le fasi di apertura e chiusura delle sponde laterali, in questo modo salvaguarda la schiena da operazioni faticose.

L’allestimento realizzato ha riscosso entusiasmo tra gli operatori dell’azienda, quando sono venuti a ritirare il mezzo hanno potuto subito constatare la facilità nell’apertura delle sponde laterali grazie all’innovativo kit BPM di molle compensatrici. Dopo aver provato il loro nuovo allestimento sul campo di lavoro ci hanno fatto sapere che riescono a lavora in totale sicurezza perchè l’autocarro è stabile anche nei luoghi impervi e boschivi.

9th giugno 2014 Case History

admin

d