Allestimento per trasporto di paglia, foraggi e cereali

A gennaio 2013, il titolare di un’azienda della provincia di Alessandria, già contento proprietario di un veicolo allestito da Officine BPM, ci ha richiesto un altro allestimento uguale, cioè in grado di trasportare paglia, foraggi e cereali.

L’allestimento da realizzare non doveva più essere su un autocarro IVECO, bensì su uno SCANIA P440 LB 6×2.

Nonostante il veicolo diverso, in fase di progetto, i tecnici BPM si sono impegnati per studiare una soluzione di allestimento che avesse le stesse caratteristiche apprezzate sul precedente.

Tali caratteristiche erano:

  • cassone ribaltabile posteriore con struttura super-leggera;
  • piano di carico ad 1,2 mt da terra;
  • imperiale per il trasporto delle rotoballe sopra la cabina;
  • movimentazione idraulica dell’imperiale in caso di veicolo in panne;
  • scaletta di accesso all’imperiale;
  • sponde laterali in alluminio BPM serie 30;
  • sovrasponde laterali in alluminio, leggere ma allo stesso tempo resistenti agli urti;
  • due porte posteriori leggere e resistenti.

 

I tecnici BPM, dopo essersi confrontati con gli autisti dell’azienda ed averne compreso le esigenze, hanno trovato la soluzione ottimale a tutte le richieste realizzando una struttura reticolare a spessore differenziato per la cassa e l’impiego di materiali ad alta resistenza per quanto riguarda il falso-telaio e gli accessori.

Tutto questo ha permesso di ridurre gli spessori e di eliminare il materiale in eccesso. Con tale soluzione si poteva ipotizzare una diminuzione della massa, a parità di caratteristiche del precedente allestimento, del 15%.

Il titolare dell’azienda, entusiasta del progetto, ha deciso immediatamente di confermare l’ordine di acquisto.

Il nuovo allestimento realizzato ha riscontrato ancor più successo del precedente. Gli operatori hanno provato il mezzo e ne hanno riscontrato subito la versatilità e la praticità dovute alla leggerezza dell’insieme.

“Non c’è due senza tre” il titolare ci ha fatto sapere che è intenzionato ad investire in un altro allestimento come quello appena realizzato, in quanto ha riscontrato che la maggior portata, per lui, corrispondeva a maggior guadagno.

25th giugno 2013 Case History

admin

d