Allestimento per trasporto merci su strada

Un’azienda della provincia di Trento che si occupa del trasporto conto terzi di merce su strada e di piccole movimentazioni, ci ha richiesto un preventivo per un allestimento, su un autocarro IVECO STRALIS AS 260 S50, dotato di:

  • una cassa fissa resistente in grado di resistere agli urti con un piano di carico in grado di adattarsi alle dimensioni ed al tipo di carico trasportato
  • una gru idraulica in grado di spostare i carichi senza difficoltà a grandi distanze.

 

Preso atto delle necessità del cliente e dell’autocarro su cui andava eseguito l’allestimento, i tecnici BPM hanno proposto all’azienda:

  • montaggio retro-cabina di una gru FASSI F365RA.2.25 L324 composta da 5 sfili della gru base più i 4 sfili dell’antenna, una gru robusta che può movimentare carichi di 5q.li fino a 24mt senza difficoltà;
  • collegamento gru-autocarro con la soluzione della struttura del falso-telaio integrale, una struttura rigida e ribassata mediante l’impiego di materiale ad elevate caratteristiche meccaniche. L’impiego di acciai alto-resistenziali consente una minor torsione del sistema e l’eliminazione del materiale in eccesso, quindi maggior leggerezza. Questo tipo di montaggio consente alla gru di essere più bassa da terra, quindi più stabile e sempre al massimo delle prestazioni.

 

Queste importanti qualità determinano una maggior precisione dei movimenti della gru ed una maggior portata dell’autocarro;

  • cassone fisso con sponde laterali in alluminio e sponda anteriore paracolpi in ferro
  • cavalletti porta pali anteriore + posteriore per facilitare il trasporto dei tubi o lamiere di lunghe dimensioni;
  • piano di carico allungabile idraulicamente in base alle dimensione del materiale trasportato con un aumento della lunghezza interna utile di 1000mm;
  • 6 tazze incassate nel pianale per piantane utili a facilitare il trasporto di carichi verticali come lamiere, tronchi e lastre di marmo;
  • vasca sottotelaio porta piantane in modo da non impegnare il piano di carico quando non servono.

 

Il titolare dell’azienda ha preso atto del progetto realizzato dai tecnici BPM e dopo un breve confronto ha fatto realizzare l’allestimento secondo le caratteristiche proposte.

Grazie a questa soluzione realizzata, ora gli operatori possono adattare il piano di carico ai carichi trasportati, dai più piccoli ai più ingombrati, ed inoltre il collegamento gru-autocarro ribassato integrale determina una maggior precisione dei movimenti della gru ed una maggior portata dell’autocarro.

3rd febbraio 2014 Case History

admin

d