Autocarri: la tecnologia 5G di Scania Ericsson piace ad Officine Bpm

La tecnologia 5G in aiuto del trasporto privato. Grazie alla collaborazione tra Scania ed Ericsson è in via di sperimentazione un network che, se manterrà le promesse, consentirà un servizio di trasmissione dei dati mobile di altissima qualità, a bassa latenza e utilizzando una significativa ampiezza di banda.

Officine Bpm, azienda di Mantova che si occupa di creare allestimenti speciali per autocarri resta alla finestra ad osservare lo sviluppo della nuova tecnologia, forte della sua collaborazione con l’azienda Scania per la quale realizza allestimenti speciali come cassoni fissi, cassoni mobili, cassoni ribaltabili e personalizzabili e montaggio e assistenza per gru.  Secondo le intenzioni di Scania, infatti, la nuova tecnologia dovrebbe essere riservata ai veicoli a guida autonoma, gli stessi per i quali Officine BPM realizza gli allestimenti speciali.

Sono molteplici i vantaggi di una bassa latenza nella connessione 5G: innanzitutto la sicurezza di poter contare su una tecnologia che potrebbe rivelarsi fondamentale quando, ad esempio, i veicoli in convoglio devono trasmettere agli altri frenate d’emergenza o informazioni direzionali. A ciò si aggiunge il costante aggiornamento delle mappe, che verranno salvate in un server e condivise anche con tutti gli altri automezzi di sistema. In questo senso Officine BPM, che lavora sulla carrozzeria industriale, ha accolto la novità con entusiasmo, da sempre convinta che la sicurezza e la tecnologia debbano supportarsi per continuare a migliorare le condizioni di lavoro e di vita di coloro che ogni giorno guidano gli automezzi.

Torbjörn Lundahl, Programme Director per la Ricerca Nazionale 5G di Ericsson, ha spiegato: “Noi vogliamo dimostrare alle altre aziende che il 5G può rappresentare la soluzione ideale per la trasformazione digitale del loro assetto organizzativo e operativo –ha spiegato Torbjörn Lundahl, Programme Director per la Ricerca Nazionale 5G di Ericsson – Siamo convinti che otterremo dei risultati totalmente innovativi, che supporteranno il percorso da noi intrapreso verso un’ulteriore digitalizzazione, utilizzando il 5G come elemento chiave di questo processo. La collaborazione con Scania ci aiuta a capire quali siano i requisiti standard che devono essere garantiti dal 5G e dai nostri prodotti”.

Per tutte le informazioni relative agli allestimenti speciali per autocarri non esitate a contattare Officine BPM.

 

 

22nd giugno 2016 News

admin

d