Incentivi per l’acquisto di veicoli e semirimorchi: si richiedono dal 20 ottobre, ma solo online

E’ tempo di incentivi per l’acquisto di veicoli e semirimorchi e vale la pena di coglierli al volo. Da giovedì 20 ottobre, infatti, si potranno presentare le domande per richiedere gli incentivi. Una notizia che Officine BPM, azienda di Mantova specializzata in allestimenti speciali per camion e autocarri, ha accolto con soddisfazione, convinta che il rinnovamento dei mezzi pesanti porterà nuove opportunità di lavoro al comparto dell’automotive.

Innanzitutto bisogna sottolineare che la presentazione delle domande per ottenere l’incentivo per l’acquisto di veicoli e semirimorchi dovrà avvenire necessariamente in forma digitale, attraverso il portale dell’automobilista, previa registrazione. Le domande e i relativi allegati si potranno presentare dal 20 ottobre 2016 al 15 aprile 2017. Ma niente fretta. I fondi erogati non si esauriranno in base alla cronologia di presentazione della domanda, ma verranno stanziati in base al rispetto di alcuni parametri.

Chi può presentare la domanda per ottenere gli incentivi per l’acquisto di veicoli e semirimorchi? Possono presentare domanda le Imprese/Consorzi/Cooperative che prima si saranno registrati al portale dell’automobilista come categoria di utenza “Impresa” e abbiano ottenuto le credenziali di accesso (user ID e password). A quel punto basterà accedere all’area “Incentivi Investimenti Autotrasporto” del sito, compilare alcune sezioni relative ai propri dati e ai dati bancari e far firmare digitalmente il file al Legale Rappresentante. Il sistema effettuerà controlli di coerenza tra i dati inseriti dall’utente e i dati presenti sui Sistemi Informativi dell’Amministrazione, relativamente a: Partita IVA/Codice Fiscale, Codice Iscrizione all’Albo Autotrasporto, Codice di iscrizione al REN e ogni anomalia avrà un effetto bloccante sulla possibilità di entrare tra i beneficiari del fondo.

Se il controllo andrà a buon fine, il richiedente riceverà all’indirizzo emali PEC indicato un “Codice Impresa” utile eventualmente per richiamare la domanda inserita, ma solo in alcune parti. Il processo di richiesta dell’incentivo per l’acquisto di veicoli e semirimorchi terminerà con l’inserimento delle informazioni costituenti la domanda e la spunta delle dichiarazioni/impegni richiesti. Al termine dell’inserimento, se tutto sarà andato a buon fine, verrà prodotta la domanda compilata, da far firmare digitalmente al Legale Rappresentante dell’Impresa.

Per informazioni sui servizi e gli allestimenti speciali realizzati da Officine BPM, tra cui cassoni ribaltabili, cassoni fissi, centine e furgoni, pianali ribassati e impianti scarrabili, contatta l’azienda allo 0376-371495 oppure scrivi

17th ottobre 2016 News

admin

d