Revisione di autocarri, tir e veicoli commerciali: le nuove disposizioni prorogate al 3 maggio

Le disposizioni sulla revisione degli autocarri contenute nella circolare ministeriale Prot. RU 4791 del 27 febbraio 2017 sono prorogate al 3 maggio 2017. Una decisione arrivata dal direttore del CED della Motorizzazione, Alessandro Calchetti, “al fine di completare l’adeguamento delle procedure informatiche”. Officine BPM, azienda specializzata in allestimenti speciali per autocarri informa i propri clienti sulle novità introdotte dalla circolare in merito alla revisione degli autocarri e dei veicoli superiori alle 3.5 ton che si aggiungono a quelle già attualmente in vigore.  Tra le principali novità si segnalano:

– l’obbligo da parte del proprietario del mezzo di dichiararne la proprietà e di riportarla sul retro del foglio di prenotazione per la presentazione della revisione;

– l’obbligo da parte del titolare dell’officina che effettua la manutenzione del mezzo di riportare l’effettuata manutenzione sul retro del foglio di prenotazione per la presentazione della revisione;

– l’aumento dei tempi minimi per l’effettuazione di una revisione (con conseguenze sul numero di mezzi revisionabili nelle sedute in sede e fuori sede).

L’aspetto già fortemente criticato da Unatran (che l’ha posto nella piattaforma rivendicativa alla base delle manifestazioni dello scorso 18 marzo) e ribadito a più riprese anche dalle associazioni di categoria, riguarda la verifica preliminare pre revisione che i titolari di autocarri e mezzi commerciali dovrebbero effettuare presso un’officina specializzata, sopportandone i costi e i disagi in termini di perdita di tempo e di denaro.

A fronte delle lamentele, più o meno manifeste, da parte dei titolari di aziende di autotrasporti e associazioni, il Comitato Centrale per l’Albo dell’autotrasporto insieme alla direzione generale MOT del ministero dei Trasporti, ha convocato per il 6 aprile, una riunione a cui sono state invitate anche le rappresentanze delle officine meccaniche per individuare una possibile mediazione tra gli interessi delle parti.

Per tutte le informazioni sugli allestimenti speciali per autocarri realizzati da Officine BPM, non esitare a contattare l’azienda allo 0376.370032 oppure scrivi a [email protected] e riceverai una risposta al più presto. Per vedere gli ultimi allestimenti speciali per autocarri realizzati da Officine BPM, visita la pagina Facebook dell’azienda.

11th aprile 2017 News

admin

d