Acquisto veicoli industriali: a rischio il superammortamento per il 2018

Odore di stangata sui veicoli industriali: il superammortamento del 2017 sull’acquisto di veicoli industriali con buone probabilità non verrà prorogato al 2018. Si tratta di un’indiscrezione che circola da qualche giorni e che, se verrà confermata, faranno male all’intero comparto dei trasporti industriali.  Officine BPM comprese.

Se mancheranno le agevolazioni fiscali per incentivare il rinnovo del parco camion, anche gli allestimenti speciali dei camion ne subiranno le dirette conseguenze. La possibile esclusione dell’agevolazione fiscale per l’acquisto di veicoli industriali dalla Legge di Bilancio 2018, ha fatto messo in grave allarme le più importanti associazioni di categoria – Unatras e Anita – che hanno chiesto con urgenza un incontro con il governo per affrontare la questione.

Non c’è molto tempo infatti per decidere, se si considera che generalmente le decisioni sulla nuova manovra vengono prese in autunno. Se per Unatras la probabile non conferma del superammortamento si configurerebbe come un duro colpo al processo di sviluppo e ammodernamento del trasporto su strada in contraddizione con quella di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, per Anita una misura di questa portata sarebbe penalizzante non solo per le imprese del settore ma anche per l’intero automotive italiano.

Ora, considerato che il superammortamento ha inciso positivamente negli ultimi anni, contribuendo ad aumentare le immatricolazioni di veicoli industriali nel 2016-2017, non continuare con questo processo di adeguamento, in grado tra l’altro di garantire condizioni migliori in termini di ambiente e sicurezza, significherebbe fare un passo indietro notevole dal punto di vista della crescita e della competitività delle imprese di autotrasporto. Per capire l’importanza di questa agevolazione fiscale basta guardare ai numeri: il 70% dei veicoli immatricolati in Italia ha motori classe 4.

Solo il tempo e le prossime decisioni del governo potranno squarciare il velo sugli sviluppi della manovra e stabilire, quindi, se le indiscrezioni circolate saranno confermate o meno. Ad Officine BPM e all’intero comparto dell’automotive non resta che incrociare le dita.

Per informazioni sugli allestimenti speciali di camion realizzati da Officine BPM, contatta l’azienda allo 0376.370032 oppure scrivi a [email protected] e riceverai una risposta al più presto.

16th novembre 2017 News

admin

d